mercoledì 10 agosto 2011

L’incompiuto di me


Sono qui,

accucciata sulla roccia,

davanti a me l’infinito del mare,

ed io sono il mare infinito:

sconfinato, profondo, immenso.

Guardo l’orizzonte e non trovo limiti per me.

Niente potrà fermarmi,

nulla confinare il mio volo.

Guardo l’orizzonte e so che oltre quella linea,

dove finisce il mare,

ci sei tu:

terra salda, fertile, profumata.

Ci sei tu,

finalmente,

che accogli le mie onde.

Alla fine del mare,

oltre me,

ci sei tu,

terra mia,

tu: l’incompiuto di me.

Lorella Ronconi - "Je Roule": Ed. ETS Pisa


1 commento:

  1. Bellissima... senso di libertà e appartenenza allo stesso tempo!

    RispondiElimina

Condividi